Salta al contenuto

Prezzi per chirurgia estetica a Milano

La mastoplastica è un tipo di operazione molto invasiva perché è una ricostruzione del seno con l’inserimento di protesi che grazie alla continua evoluzione della chirurgia non sono più da sostituire dopo una decina di anni ma sono definitive, e inoltre le più avanzate non hanno la presenza di silicone all’interno ma sono costruite con del grasso di origine animale e questo porta ad avere un materiale più naturale possibile all’interno del corpo.

Ma la mastoplastica può essere anche riduttiva, quindi per le donne con un seno eccessivo rispetto a tutto il resto del corpo viene aspirata la parte in eccesso senza toccare le ghiandole mammarie.

Il tipo di intervento e la degenza post operatoria

L’intervento non è standard, infatti sarà insieme al chirurgo che si dovrà valutare il tipo di incisione, il tipo di protesi e tutto quanto ne concerne, quindi possiamo dire che l’intervento può avere differenti metodi di realizzazione, infatti l’incisione può essere o nel solco sottomammario, o sotto l’ascella oppure anche nell’alveolo del capezzolo o anche tra le nuove tecniche è possibile tramite l’ombelico, si viene messa la protesi e gonfiata il tutto tramite un tubicino che viene inserito nell’ombelico e sale fino al seno.

I tempi di degenza ospedaliera variano anche a seconda del tipo di intervento ma nella media sono da considerare almeno tre i giorni che si devono passare nella struttura ospedaliera, ed anche i tempi di totale ripresa sono parecchio soggettivi, ma la norma generale è per almeno quattro o sei settimane di evitare attività fisiche o attività lavorative se sono troppo pesanti, e almeno fino a quando non vengono estratti i punti che di solito è dopo dieci giorni si consiglia il riposo totale.

E’ anche molto importante non cercare di togliere il gonfiore dei primi giorni, è infatti normale avere il seno gonfio dopo questo tipo di interventi, i risultati si notano dopo almeno quindici giorni.

Costi ed i centri migliori dove farsi operare

I costi minimi entro i quali è possibile trovare una struttura con delle caratteristiche buone e con un’equipe di buona fama si aggirano intorno ai 4500 euro, ma attenzione è proprio la soglia minima se si pensa invece che le migliori cliniche in Italia in centri specializzati per la chirurgia estetica possono arrivare a chiedere anche sino a 12000 euro e dunque salta all’occhio la differenza sostanziale, a mio avviso è preferibile aspettare se non si hanno le disponibilità economiche e affidarsi poi ai centri migliori essendo comunque un’operazione che comporta un cambiamento molto importante per la nostra figura. Maggiori info riguardo i prezzi di Milano.

Nel caso in cui siate in cura presso un centro di chirurgia bariatrica e dopo l’effettivo dimagrimento e quindi al raggiungimento del vostro peso forma, è dispensata dal servizio sanitario nazionale anche questo tipo di operazione perché è considerata parte integrante per la ricostruzione della persona stessa, infatti è certo che tra le parti che cambiano aspetto durante un dimagrimento drastico il seno è tra le prime che si svuota e necessita quindi di un riempimento grazie alla mastoplastica.

Consigli pre e post operazione

Oltre a quello di sottoporsi a questo intervento sempre tramite un’equipe specializzata un’altro consiglio è sicuramente quello di ascoltare il medico a cui ci si affida ed evitare di effettuare dei cambi drastici, un seno troppo grande su un corpo piccolo non è assolutamente armonico, e ricordate che è sempre un intervento chirurgico con tutti annessi e connessi quindi se si vuole poi ridurlo l’iter è ancora peggio perché si subisce ancora un’operazione compresa di anestesia, cercate dunque con il medico la giusta via di mezzo.

Non esponete il seno dopo l’operazione al sole aspettate che sia completamente guarito per top e canotte, e consultate sempre il chirurgo prima di farlo e non solo, per qualunque dubbio ricordate sempre che ne va della vostra salute ed è quindi bene non scherzarci.

 

Publicato inMedicina e Salute

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *