Salta al contenuto

Lampade da interno: consigli e stile

La scelta di lampade per ambienti interni ed i particolari da tenere in considerazione

Stile ed arredamento sono i due vincoli maggiori da tenere in conto quando si necessita di lampade da interno.

L’oggetto in questione non deve alterare gli equilibri estetici della stanza e, soprattutto, ha il compito di illuminare in maniera commisurata alla tipologia di ambiente e alla sua destinazione d’uso. Ogni stanza della casa necessita di un grado di illuminazione particolare, pertanto, una cucina dovrà essere illuminata adeguatamente in corrispondenza del piano cottura, dei piani di lavoro e del tavolo da pranzo; una camera da letto necessiterà di luci morbide e rilassanti che favoriscano il riposo, lo studio e la lettura. Gli esperti di ProfessioneLuce consigliano l’uso di lampade con dimmer, elementi d’arredo illuminanti e dotati di uno specifico sistema in grado di regolare l’intensità luminosa. Sarà opportuno valutare la tipologia di lampada su cui virare e valutare bene il grado di mobilità dei diffusori: esistono lampade da parete, da terra, da tavolo, a sospensione o per soffitto. Dopo aver optato per la tipologia di lampada preferita, immaginandola nel contesto nel quale andrà sistemata, sarà possibile considerarne anche il design e lo stile e la sua compatibilità con l’ambiente cui è destinata.

catalogo di lampade per interni

I diversi ambienti della casa: gli interni

Fra le zone più versatili della casa in quanto ad attività che vi si possono svolgere, al primo posto figura il soggiorno. Qui, più che in ogni altra parte della casa, è necessario predisporre un sistema d’illuminazione capace di variare l’intensità della luce. Ad un corpo illuminante centrale, sarà quindi importante aggiungere diverse fonti di luce secondarie, quali lampade da tavolo o da terra ideali per la zona relax e per l’angolo Tv. Nella sala da pranzo è fondamentale illuminare in maniera diretta il punto focale della stanza con lo scopo di dare risalto alla tavola e alle pietanze. Qui, sarà possibile sistemare una lampada da soffitto, oppure affidarsi a lampade da terra dotate di arco estensibile che possano essere orientate sulla tavola e sulle sedute occupate dai commensali. Per la cucina, ProfessioneLuce consiglia la scelta dei pratici faretti da soffitto, o in alternativa, di lampade da parete dotate di bracci sporgenti e direzionabili. Le lampade da interno annoverano gli stili e le forme più disparate e sono capaci di stuzzicare la fantasia di ogni compratore affascinato dal particolare linguaggio degli oggetti di design. La camera da letto è l’ambiente nel quale ognuno ha piena libertà di spaziare con la fantasia. Qui, ad una plafoniera o ad una lampada a sospensione centrale, è possibile affiancare oggetti da tavolo, applique per specchi e faretti che svolgano il loro compito precipuo e, contemporaneamente, impreziosiscano l’ambiente con il loro particolare stile. Per l’ambiente lavorativo risulta fondamentale virare su una lampada che emetta una luce confortevole, orientata in modo da non creare riflessi ed ombre sul piano di lavoro.

Publicato inCasa e Arredamento

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *